fbpx

L’avvistamento di Robozero

Il 15 agosto 1663, nei pressi di Robozero in Russia apparve un oggetto incandescente che emetteva raggi che bruciavano.
Un contadino di nome Levka Federov e altri videro un oggetto infuocato stimato essere circa 40 metri di diametro, che irradiava calore.
In un rapporto ufficiale del monastero di San Cirillo si legge:

A Sua Altezza il Archimandrita Nikita,
A Sua Eminenza il Starets Paolo, per le Loro Altezze starets del monastero di San Cirillo,
I signori Venerabili, saluti dal vostro umile servitore Ivachko Rievskoi.”Il contadino Levka Fedorov, dal villaggio di Mys di Antusheva del vostro monastero Losy, ha raccontato a me i seguenti fatti:


In questo Sabato, il giorno 15 agosto dell’anno 1663, i fedeli del distretto di Bieloziero, Robozero Volost, si erano riuniti in gran numero nella chiesa del villaggio di Robozero, per la festa dell’Assunzione della Vergine Maria. “Mentre si trovavano all’interno, un grande suono risuonò nei cieli e numerose persone uscirono dalla casa di Dio per vedere cosa accadeva.
Levka Fedorov, l’agricoltore in questione, fu testimone insieme ad altri di ciò che segui. Per lui,fu un segno di Dio.

A mezzogiorno, una grande palla di fuoco venne sopra Robozero, arrivando dalla parte più chiara del cielo che era senza nubi. Veniva dalla direzione da cui viene l’inverno, e si muoveva verso mezzogiorno (sud) lungo il lago passando sopra la superficie dell’acqua.
La palla di fuoco misurava circa 140 piedi da un bordo all’altro e sulla stessa distanza, davanti a sé, due raggi ardenti si estendevano. Le persone che avevano visto il “terrore di Dio” si riunirono nella chiesa a pregare Dio e la Beata Vergine, tra lacrime e pianto,poi la grande palla di fuoco e i due oggetti che erano con lei svanirono .

Meno di un’ora più tardi, la gente ancora una volta venne fuori sulla piazza e lo stesso fuoco improvvisamente riapparse sopra lo stesso lago, nello stesso luogo in cui prima era scomparso.
Si precipitò da sud a ovest e deve essere stato alto 1500 piedi quando scomparve, ma riapparse in breve tempo di nuovo, da un altro luogo, spostandosi questa volta verso ovest, per la terza volta la stessa palla di fuoco apparì più terrificante in larghezza, e scomparve, essendosi spostato a ovest, e rimase sopra il lago di Robozero, per un’ora e mezza. La lunghezza del lago era di circa 7000 piedi, e la larghezza è di 3500 piedi.
“Mentre la palla di fuoco stava sopra l’acqua, i contadini che erano nella loro barca sul lago lo seguirono, ma il calore che emanava li bruciava, non permettendo loro di avvicinarsi. Le acque del lago furono illuminate fino alla grande profondità di 30 piedi,il pesce nuotò fino a riva,e tutti videro che dove era arrivata la palla di fuoco, l’acqua sembrava essere coperta di ruggine sotto una luce rossastra,ma fu poi dispersa dal vento e l’acqua tornò di nuovo pulita.

“E io, il vostro umile servitore, ho inviato un messaggio ai sacerdoti nel distretto Robozero, proprio per questo, loro mi hanno risposto con una lettera di conferma che avevano avuto anche loro tale segno quel giorno. E voi, signori più venerati, avete ora saputo tutto. E questo distretto Robozero è a circa 6 miglia di distanza da Antusheva villaggio di vostra proprietà il monastero di Losa.

Cesare Valocchia

Cesare Valocchia è nato a Roma nel 1970. Perito tecnico in telecomunicazioni con alle spalle corsi specialistici in fibre ottiche e trasmissione dati, coltiva due passioni: il volontariato e l’ufologia. Istruttore di manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e bambino, ha raccolto le sue esperienze di volontario sui mezzi del servizio di emergenza sanitaria nazionale 118 di Roma in un ebook dal titolo: “ Non dirmi grazie ”. Il suo motto è: Aiutare chi soffre è il miglior pagamento. Dai primi anni 90 si occupa di avvistamenti e dal 2011 cura personalmente il sito di ufologia www.myuforesearch.it del quale è responsabile. Le sue ricerche sul legame apparizioni mariane e fenomeno ufo sono disponibili nel suo sito. E’ membro del Cun ( Centro Ufologico Nazionale), sulla cui rivista ufficiale è stato pubblicato, nel maggio 2017, il suo studio sugli oggetti volanti non identificati a Medjugorje.

7 pensieri riguardo “L’avvistamento di Robozero

  • 2 Agosto 2020 in 17:05
    Permalink

    Pretty section of content. I just stumbled upon your web site and in accession capital to assert that I acquire actually enjoyed account
    your blog posts. Any way I’ll be subscribing to
    your augment and even I achievement you access consistently
    quickly.

    Here is my blog post Royal CBD

    Rispondi
    • 30 Settembre 2020 in 15:32
      Permalink

      Thank you !Stay tuned !

      Rispondi
  • 19 Agosto 2020 in 02:59
    Permalink

    This is really interesting, You are a very skilled blogger.
    I’ve joined your feed and look forward to seeking more of your fantastic post.
    Also, I have shared your website in my social networks!

    Rispondi
    • 19 Agosto 2020 in 05:00
      Permalink

      Hi and thanks ! Keep in touch every Monday !

      Rispondi
    • 10 Novembre 2020 in 05:08
      Permalink

      Hola! ¡Hola! ¿Qué opinas de la información proporcionada?

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *