fbpx

Le sconvolgenti origini dell’inganno delle apparizioni a Fatima.

Perchè gli alieni ci ingannano con le apparizioni mariane?

Cosa non conosci dei sorprendenti fatti di Fatima?

Sai dei tre pastorelli di Fatima e dell’inizio di una serie di vicende che caratterizzeranno per decenni il credo cristiano in tema di apparizioni mariane, è corretto?

Come dire a 2 miliardi di cristiani che le epifanie non hanno nulla di divino ma hanno una matrice impensabile per chiunque di noi?

Sono frutto di un inganno da parte di entità non umane provenienti da universi paralleli.

Fantascienza stai pensando…lo so.

Chiacchiere farneticanti.

Se non nel mio libro,  ti invito semplicemente ad approfondire da solo gli eventi reali accaduti a Fatima,  alterati ed omessi dai Gesuiti che in quegli anni imposero la loro visione dei fatti a danno di una verità che fatica non poco ad emergere.

Perché segregare la povera Lucia, rimasta sola ben presto senza contare sul supporto di Francesco Giacinta testimoni diretti anch’essi  che negli anni avrebbero potuto confermare tutti la visione univoca di quei fatti straordinari.

Lucia confinata in manicomio, lontano dai suoi affetti, interrogata fino alla nausea, passò parte della sua gioventù in un vero incubo. Sapete che ogni lettera inviata dal suo esilio a Porto era supervisionata nei contenuti?

Nulla poteva uscire dal suo esilio senza il consenso del Gesuiti.

L’entità che apparve ai pastorelli aveva connotati fisici totalmente estranei al credo non solo cattolico ma di quei tempi, (parliamo del 1917) ma anche diverso dall’immagine che tutti avevano della Vergine in decine di apparizioni degli ultimi secoli al veggente di turno.

Appaiono incongruenze, errori madornali, previsioni erronee ( per fortuna) di fatti su eventi spaventosi e catastrofici che dovrebbero annientare parte del genere umano.

Veniamo al contatto creato da questa entità con l’umanità.

Tutto nacque dopo che due gruppi di spiritualisti che avevano l’abitudine di riunirsi settimanalmente tra loro ricevettero una serie di comunicazioni sbalorditive da diversi piani astrali.

Questi messaggi  riguardavano un evento imponente e miracoloso che si sarebbe verificato il 13 maggio 1917.

La notizia venne pubblicata ben due mesi prima sui tre principali giornali portoghesi, il 10 marzo 1917. Un ulteriore comunicazione in calce all’articolo, diceva: “La guerra sta per finire.”

Ricordiamo che la prima Guerra Mondiale finirà nel novembre 1918.

La Vergine in prima analisi ha già fallito miseramente la prima profezia!

Vogliamo parlare dell’Angelo della Pace? soprannominato anche l’angelo del Portogallo.

Sai di cosa parlo?

Fatima fu caratterizzata da alcune pre apparizioni prima di quella ufficiale della Vergine che diede inizio al fenomeno Fatima.

In queste tre epifanie ad apparire fu un’entità non distinguibile nella fisionomia, innanzitutto fluttuava…non si vedeva il volto, ne le  mani, ne i piedi e appariva avvolta come da un lenzuolo e poi divenne trasparente alla luce del sole come un cristallo.

Fu ribattezzato come detto, l’angelo della Pace.

Ma quale fu la cosa assurda?

Che distribuì loro l’Eucaristia e sappiamo bene che tale pratica non è minimamente consentita a chi non abbia intrapreso un chiaro percorso di fede!

Un’altra comunicazione che reputo molto importante giunse agli spiritualisti e diceva:

Non giudicate. Colui che avete giudicato non sarebbe stato contento del vostro pregiudizio. Abbiate fede e siate pazienti. Non è nostra abitudine predire il futuro. Il mistero del futuro è impenetrabile anche se a volte Dio permette che venga aperto un velo. Abbiate fiducia in voi e nella profezia. Il giorno del 13 maggio, sarà di grande felicità per le anime buone del mondo.

Abbiate fede e siate buoni. Ego Sum Charitas, ( io sono l’amore).

Sempre al vostro fianco avrete i vostri amici , che guideranno i vostri passi nel vostro lavoro.

Egosum Charitas. La brillante luce della stella del mattino illumini il percorso.

Capite bene? Di quale dio parla?

Yahweh, il dio carnale sterminatore?

Non c’è un dio, ma vista la totalità dei credenti devota a un’entità secondo loro onnisciente ed onnipresente, perché non continuare a perorare questa credenza? Un inganno odioso che continua a dipanarsi nel tempo da migliaia di anni, anche tramite le guarigioni miracolose,  ma questa è un’altra storia. 

LINK al LIBRO

Se l ‘articolo ti è piaciuto condividilo.

Cesare Valocchia

Cesare Valocchia è nato a Roma nel 1970. Perito tecnico in telecomunicazioni con alle spalle corsi specialistici in fibre ottiche e trasmissione dati, coltiva due passioni: il volontariato e l’ufologia. Istruttore di manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e bambino, ha raccolto le sue esperienze di volontario sui mezzi del servizio di emergenza sanitaria nazionale 118 di Roma in un ebook dal titolo: “ Non dirmi grazie ”. Il suo motto è: Aiutare chi soffre è il miglior pagamento. Dai primi anni 90 si occupa di avvistamenti e dal 2011 cura personalmente il sito di ufologia www.myuforesearch.it del quale è responsabile. Le sue ricerche sul legame apparizioni mariane e fenomeno ufo sono disponibili nel suo sito. E’ membro del Cun ( Centro Ufologico Nazionale), sulla cui rivista ufficiale è stato pubblicato, nel maggio 2017, il suo studio sugli oggetti volanti non identificati a Medjugorje.

Lascia un commento