fbpx

L’ inganno dietro la Vergine Maria ed il fenomeno ufo. Una terribile tragedia annunciata.

Salve a tutti.

Il post di oggi forse è il più importante di tutti da quando Myuforesearch è on-line.

Vi prego di leggerlo molto attentamente perché ha l’unico scopo di rendere il genere umano consapevole della minaccia extraterrestre, si avete letto bene. Una minaccia.

Vi prego di diffonderlo.

Originariamente questo articolo era diretto al dottor Greer probabilmente lui non lo leggerà mai. Per lungo tempo ho sognato come voi, a 25 anni anelavo e fantasticavo di possibili “salvatori” del genere umano provenienti dallo spazio… non è così!!!

 E questo non è uno scherzo.

Bisogna smettere di pensare in termini di fantasia e speranza, dopo tanti anni di ricerca, valutazioni, dati raccolti ed interviste ho fatto un bilancio che purtroppo non propende per una visione ottimistica del problema. Eh sì perché definirlo un problema è un eufemismo.

L’ universo è popolato, molto popolato, potrebbero esserci milioni di razze anche molto diverse dalla nostra, non pensate solo agli umanoidi, provate poi a pensare da quanto tempo esistano, alcune magari da miliardi di anni.

Se consideriamo che l’essere umano nella sua forma ominide calpesta il pianeta terra da 1- 2 milioni di anni che da 200000 anni ha cominciato ad organizzare e strutturare la sua esistenza ci accorgiamo che rispetto a 5 miliardi di anni presunta data della formazione del nostro pianeta, siamo ben poca cosa.

Immaginiamo razze sorte ad esempio 8 miliardi di anni fa, non oso pensare al loro sviluppo tecnologico. Alcuni popoli non è da escludere che stiano nascendo ed allo stesso tempo si stiano estinguendo mentre te stai leggendo.

Il punto è che sappiamo esattamente zero dello spazio là fuori e da chi è abitato.

Quando riflettiamo su forme di vita diverse dalla nostra, dobbiamo immaginarci qualcosa di non riconducibile ai canoni cui il nostro cervello è abituato, proprio perché in caso di minaccia pensare all’ impensabile potrebbe tornare utile, la nostra logica potrebbe essere totalmente diversa dalla loro, concetti come bene e male non essere definiti o semplicemente sconosciuti da parte di possibili visitatori.

Per l’universo l’essere umano è nato qualche secondo fa, lo stesso  viene da dire per razze nate miliardi di anni terrestri addietro, il che ci rende totalmente vulnerabili sotto qualsiasi punto di vista.

 Dicevo che questo articolo era rivolto al dottor Greer perché secondo me è il principale esperto ed esponente planetario che  si è interfacciato con molti governi mondiali e comunità ufo.

Il fatto che i suoi contatti tramite il protocollo C5 si siano dimostrati amichevoli non esime tutti noi dal pensare che la fuori non esistano razze ostili all’umanità.

Personalmente credo che bene e male permeino l’universo.

Quando Luis Elizondo e “company” con il programma di identificazione avanzata dalle minacce aerospaziali AATIP si sono manifestati ai media, divulgando al mondo il loro scopo, non hanno fatto che confermare ciò in cui credevo.

Una parte del governo degli Stati Uniti d’America e questo è un atto cautelativo in mancanza di certezze, considera gli extraterrestri una minaccia e per fortuna direi io.

Per non saper né leggere né scrivere il genere umano deve trovare il modo di difendersi, come? Dirà qualcuno di voi da una civiltà avanti 1000 anni. Impossibile. Hollywood ci ha abituato a film in cui gli alieni ostili attaccano il nostro pianeta in cruente battaglie militari da cui il genere umano ormai decimato ed alla fine risorge.

Ma ora giungiamo il succo dell’articolo.

La minaccia extraterrestre è molto ma molto subdola nasce e si insinua nel profondo della nostra società da migliaia di anni, cercando un esempio che calzi pensate ad una anaconda che abbraccia e stringe la sua preda molto lentamente fino ad interrompere il flusso di sangue al cervello della vittima, quando questa comprenderà che di lì a poco la  situazione sta per degenerare irrimediabilmente, è tardi.

Perché queste entità hanno manipolato il tessuto sociale per secoli?

Il loro insinuarsi tra noi è cominciato con la nascita delle religioni, che sono state il veicolo principale per manipolare il credo e la coscienza, la creazione da parte della chiesa del Paradiso, del Purgatorio e dell’ inferno, il clima creato intorno ad essi, le coercizioni e le disposizioni emanate dalle chiese di ogni ordine mondiale sono solo una diretta emanazione del piano manipolatore di queste entità.

Partiamo dall’ argomento su cui ho scritto il libro: Il Contatto Ufo ed alieno nella storia Cristiana – L’ interferenza extraterrestre nel culto mariano.

Il libro è imperniato sul fatto che tutte le apparizioni mariane siano un inganno di queste entità che fanno apparire un essere femminile che la chiesa Cattolica ha definito essere la Vergine Maria, ma badate bene questa figura femminile ha appreso bene la dottrina Cattolica Cristiana nei millenni, nel libro spiego le incongruenze, le false profezie mai avverate, le minacce diffuse verso il genere umano, le paure infuse nei credenti e molte altre sfaccettature volte a soggiocare 2 miliardi di cristiani.

La connotazione delle informazioni fornite ai ”veggenti” di ogni dove, ma anche di quelle trasmesse ai abdotti è la stessa, i dati diffusi nella mente sono falsi! falsi! capito falsi! Proiezioni di una realtà non corrispondente al vero vengono inviate volutamente all’interno della corteccia cerebrale, finte percezioni, ingannevoli ricordi e perfino l’impianto di pensieri sono una drammatica realtà!

Inoltre il fenomeno dei rapimenti alieni è reale da migliaia di anni, solo nell’ultimo secolo la scienza ha potuto indagare a fondo, ma milioni di umani nel corso della loro esistenza sono stati portati via e violati contro la loro volontà, sono stati esplorati a livello fisico, sondati in ogni angolo del corpo, torturati ! hanno avuto prelevati liquidi corporei dal sangue, al muco, allo sperma, sono stati fatti accoppiare sia con altri esseri sia umani che non! Un elevato numero di uomini e donne rapite ha riportato danni irreversibili non solo dal punto di vista fisico ma anche psichico, hanno sviluppato patologie nel corpo gravi come pure danni nella mente che hanno condizionato irrimediabilmente la loro esistenza e la loro collocazione a livello sociale.

Sarebbero questi i “salvatori” del genere umano? Gli “amici” del dottor Greer?

Il loro programma di propaganda è molto complesso come spiego nel mio libro, la natura dei miracoli da parte della loro creatura la “Vergine Maria” è completamente tecnologica, i miracoli contribuiscono a  rafforzare il credo religioso, le guarigioni sono reali ed hanno come unico scopo quello di rinvigorire non un inganno, ma l’ inganno.

Molto spesso quando si manifestano a bambini queste entità dicono che i loro veri genitori sono loro ! che la loro mamma che li ha partoriti non è la vera mamma!  A tal proposito voglio mostrarvi un caso di inganno che purtroppo fa parte delle informazioni che ho necessariamente analizzato, è un drammatico fatto di cronaca che mi ha toccato e fatto riflettere su alcuni aspetti di questa vicenda e non si augura nemmeno al nostro nemico.

La triste vicenda giunta alle cronache riguarda una bambina italiana  di 3 anni e mezzo di nome Sara, morta folgorata dopo essere salita sulla giostra di un parco giochi di una nota cittadina balneare della Regione Calabria durante una vacanza.

Il titolo dell’intervista che vedete sopra è il seguente: La storia di Sara la bambina che ha visto la madonna in sogno.

Qui l’intervista rilasciata dalla mamma della bambina ad un programma tv di una Tv del Vaticano di  nome “ Bel tempo si spera”.

I fatti:

Ogni sera la mamma raccontava una favola alla bimba prima di metterla e letto. Il 4 agosto del 2006 la mamma molto stanca disse alla bimba che per quella sera non glie l’avrebbe raccontata e la bimba accettò. Ad un certo punto la bimba con gli occhi chiusi ma sveglia, esordì dicendo :”Quando ero piccola piccola ero in un posto lontano lontano su una nuvoletta.

 La mamma le disse: E con chi eri? La bimba: Con la mamma Morena… La mamma: E chi è la mamma Morena? La bimba: E’ l’altra mia mamma … La mamma: Come la tua mamma??? Sono io la tua vera mamma, e come è questa mamma? La bimba : E’ buonissima … La mamma: Più buona di mamma Anna? La bimba: Si…  La mamma: sei sicura? La bimba: Si… La mamma: e te  lasceresti la tua mamma per andare con mamma Morena? La bimba: Si…

La mamma lo dice nell’intervista è convinta che la bimba questa esperienza l’ abbia vissuta!

Il maledetto giorno della tragedia durante la mattina la bimba è seduta in terra, la mamma la riprende dicendogli non sedersi per terra perché è sporco. La bimba risponde: La mamma Morena non mi sgrida ! la mamma rimane di nuovo stupita …  Dopo poche ore la tragedia, la bimba appoggia i piedi su una pedana della giostra e rimane folgorata. La mamma dichiara che sarebbe voluta morire anche lei.

Il 6 Agosto giorno nella camera ardente i genitori dichiarano di essere stati investiti fisicamente da una luce proveniente dall’alto che li rasserena e gli fa provare un senso di pace mai provato. Alcuni  giorni dopo il funerale il marito si mette su internet alla ricerca della Madonna Morena. Incredibilmente il nome e la storia della Madonna Morena di cui ne lui, ne sua moglie avevano mai sentito parlare, viene fuori ! E’ la Madonna della Bolivia  la mamma Morena ! la cui festa si celebra guarda caso il 5 Agosto !!! il giorno della morte della piccola Sara.

Vedete non è una coincidenza, alle coincidenze non credo.

La conduttrice nell’intervista ribadisce il concetto che la Madonna avrebbe preso con se la bimba… Qualcuno ha altri dubbi?

Segnatevi i seguenti minuti per favore perché le parole che ascolterete dal minuto 5.30 al minuto 6.30 ed al minuto 9.20 sono sconcertanti.

Avete compreso la natura di ciò che ho finora raccontato? Togliere ad una mamma lo scopo principale della propria esistenza la propria figlia ? perché!

Questa sarebbe la mamma amorevole descritta dalla Chiesa? la misericordiosa? la bontà incarnata? la mamma delle mamme?

Voglio mettervi al corrente di un fatto che forse non conoscerà nessuno. In un’altra occasione si avvera ciò che ha detto. Riguarda la prematura scomparsa di due dei tre pastorelli di Fatima, Giacinta e Francesco, questo viene detto a Lucia nel 1917 che chiede alla Madonna di salire in cielo.

La Vergine risponde :”si, Giacinta e Francesco saranno presi presto, ma tu dovrai rimanere qui per un periodo di tempo più lungo. Gesù vuole stabilire nel mondo la devozione al Mio Cuore Immacolato”. Questo fa parte del 1° segreto di Fatima.

Anche qui è una mamma amorevole è lecito chiedersi?

Voglio concludere dicendo che semmai qualche esponente governativo dovesse leggere questo articolo e sia a conoscenza di accordi con questi esseri che vorrebbero scambiare tecnologia con noi terrestri, o altro, di avere non migliaia di dubbi ma milioni, di non fidarsi perché deve essere un MUST dubitare.

La sicurezza mondiale potrebbe essere pregiudicata irrimediabilmente sempre che ora che parlo non lo sia già. Il mondo dorme beato e sopito come un pargoletto nel letto, gli ufologi ed i curiosi in genere sono attenti alle novità provenienti da oltreoceano sui video rilasciati dalla US Navy, sui documenti degli Ufo Crash e dei meta-materiali ma il fulcro dell’attenzione dovrebbe essere l’incolumità del genere umano.

 Avvertiti.

Cesare Valocchia

ita

Cesare Valocchia

Cesare Valocchia è nato a Roma nel 1970. Perito tecnico in telecomunicazioni con alle spalle corsi specialistici in fibre ottiche e trasmissione dati, coltiva due passioni: il volontariato e l’ufologia. Istruttore di manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e bambino, ha raccolto le sue esperienze di volontario sui mezzi del servizio di emergenza sanitaria nazionale 118 di Roma in un ebook dal titolo: “ Non dirmi grazie ”. Il suo motto è: Aiutare chi soffre è il miglior pagamento. Dai primi anni 90 si occupa di avvistamenti e dal 2011 cura personalmente il sito di ufologia www.myuforesearch.it del quale è responsabile. Le sue ricerche sul legame apparizioni mariane e fenomeno ufo sono disponibili nel suo sito. E’ membro del Cun ( Centro Ufologico Nazionale), sulla cui rivista ufficiale è stato pubblicato, nel maggio 2017, il suo studio sugli oggetti volanti non identificati a Medjugorje.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *