fbpx

Il segreto dei segreti: L’ultra top-secret.

Un documento impressionante sulla cui autenticità si stanno ancora esprimendo decine di investigatori, giornalisti, ufologi e scienziati per attestarne la veridicità, riguarda un file segreto trapelato dal famoso Majestic-12 e che descrive una serie di incontri extraterrestri avvenuti con lo staff del presidente americano Eisenhower dal 1954, per stabilire con questi relazioni diplomatiche.

Il tutto nacque dopo i primi esperimenti dello scienziato Nikola Tesla che a fine Ottocento inviò messaggi nello spazio. Il documento in analisi composto da 47 pagine sembra recare nomi, marchi, stile e contenuto originali, ad affermarlo anche la famosa ufologa Linda Moulton Howe. Il file è un briefing preliminare del 1989 creato dall’ufficio di controspionaggio del DEA Defence Intelligence Agency titolato : “Valutazione della situazione/ Dichiarazione sulla posizione di oggetti volanti non identificati” ed è indirizzato al Presidente degli Stati Uniti d’America, il responsabile del briefing è siglato in copertina come MJ1, è presumibile dai documenti dicono gli esperti che sia stato l’ex direttore della CIA dell’epoca. Il testo fa riferimento 4 razze di entità biologiche:

A. Umanoidi simili ai terrestri . Esistono diverse varianti più o meno come noi. La maggior parte di questi sono amichevoli e rappresentano la maggior parte dei nostri contatti EBE. La maggior parte ha un alto grado di abilità psichica e tutti usano la scienza e l’ingegneria a livello molto avanzato.

B. Piccoli umanoidi o “Grigi” . I Grigi, così chiamati per la tonalità della pelle posseduta dalla maggior parte di questo tipo, sono una specie di servi. Non sono dissimili dalle formiche o dalle api operaie … Sono per lo più sotto il controllo psichico degli umanoidi simili ai terrestri che li allevano come animali domestici (o una specie di schiavo). Supponendo che i Grigi siano sotto un controllo benigno, sono innocui.

C. EBE non humaoid . Questi sono in diverse classi e provengono da mondi in cui la morfologia dominante ha preso un corso evolutivo diverso. Molti di questi sono pericolosi non per intenzioni ostili, ma perché tali creature non considerano sacra la vita umana … Finora, il contatto è stato minimo con solo una manciata di incontri sfortunati.

D. Entità transmorfe . Di tutte le forme di EBE studiate finora dall’Operazione Majestic, queste sono le più difficili da comprendere o addirittura da fornire una descrizione. In sostanza, tali entità non sono “esseri” o “creature” … esistono in qualche dimensione o piano, vale a dire non nel nostro spazio o tempo. Non usano dispositivi o viaggiano nello spazio…. In sostanza queste entità sono composte da energie della mente pura. … Si dice (da altri EBE) in grado di assumere qualsiasi forma fisica che “canalizzano” la loro energia … come materia.

Viene poi esaminata la dinamica del contatto .

A fine a 800 come detto Nikola Tesla sperimentò una serie di ricerche volte a propagare energia elettrica pura senza perdita di potenza e senza fili nello spazio profondo . Tesla si servì dell’intero campo magnetico terrestre in un esperimento mai più ripetuto, utilizzando il pianeta Terra come trasmettitore per inviare segnali nello spazio . Evidentemente qualcuno rispose. Il documento fai riferimento poi ad un atterraggio,”concordato” con questi esseri , quello del 25 marzo 1948 ad Aztec nel Nuovo Messico. Il disco volante era lungo circa 100 piedi, i militari all’ interno trovarono 4 essere morti, altri invece erano collocati dentro come ad un sistema di tubi sigillati simile ad un sistema di refrigerazione. Sembravano congelati , adulti e diciamo “bambini”.

Furono effettuati diversi tentativi per rianimare alcuni di loro ma l’equipe medica non riuscì più di tanto, infatti solo uno di loro sopravvisse. ​Il documento dice che sembrava un umano il sopravvissuto ma era chiaramente un extraterrestre. Messo in contatto con il presidente Truman gli fu comunicato che sarebbe stato garantito lo status diplomatico e che sarebbe stato rimesso in libertà appena possibile. L’ alieno rimase in custodia cerca un anno presso il complesso di Los Alamos.

Prima di ripartire nel marzo del 49 divulgo’ una grossa quantità di informazioni sul suo mondo e sui motivi per i quali era sulla nostro pianeta, inoltre l’extraterrestre prese accordi per futuri incontri e ulteriori relazione diplomatiche. Raccontò che esseri simili agli umani erano già da noi e avrebbero contribuito a stabilire relazioni amichevoli tra i nostri mondi . La teoria che fossero mescolati alla razza umana sembra quindi essere fondata su documento che finora non appare essere falso.

Link download

Cesare Valocchia

Cesare Valocchia è nato a Roma nel 1970. Perito tecnico in telecomunicazioni con alle spalle corsi specialistici in fibre ottiche e trasmissione dati, coltiva due passioni: il volontariato e l’ufologia. Istruttore di manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e bambino, ha raccolto le sue esperienze di volontario sui mezzi del servizio di emergenza sanitaria nazionale 118 di Roma in un ebook dal titolo: “ Non dirmi grazie ”. Il suo motto è: Aiutare chi soffre è il miglior pagamento. Dai primi anni 90 si occupa di avvistamenti e dal 2011 cura personalmente il sito di ufologia www.myuforesearch.it del quale è responsabile. Le sue ricerche sul legame apparizioni mariane e fenomeno ufo sono disponibili nel suo sito. E’ membro del Cun ( Centro Ufologico Nazionale), sulla cui rivista ufficiale è stato pubblicato, nel maggio 2017, il suo studio sugli oggetti volanti non identificati a Medjugorje.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *