fbpx

Gli incredibili video di Omar il contattato

Omar è un contattato. Uno dei tanti che l’ufologia annovera nei tempi moderni, da Eugenio da Siracusa ad Eufemio del Buono, tanto per citare due nomi italiani celebri. È un privilegiato perché riesce a mettersi in comunicazione con entità extraterrestri telepaticamente.

 Il 21 dicembre del 2012  in cima ad una montagna in Argentina ( Sierra de Comechingones nella provincia di San Luis) sulla quale dice di essere stato “convocato”, ha assistito all’arrivo di una nave spaziale luminosa che ha emesso un  lampo di luce , sotto al quale è apparso su un ramo un essere luminoso che lui ritiene essere la Vergine Maria .

Diciamo intanto che Omar ha 63 anni è molto credente e ritiene che la nave spaziale gli abbia indicato il luogo dell’apparizione. Racconta che quella mattina alle ore 6:30 si apprestava a scalare la montagna. Dopo aver iniziato a percorrere il sentiero, vide un forte lampo diretto verso un albero, a quel punto prese la sua macchina fotografica professionale e fece lo zoom sul bagliore sopra l’ arbusto.

A circa 300/400 metri inquadro’ la zona nella quale si era manifestato il fenomeno e fu  pervaso da una grandissima emozione tanto che iniziò a piangere !

Tornando al suo contatto con quelli che oggi definiamo come extraterrestri, Omar mi ha raccontato che le sue facoltà sensoriali sono iniziate dopo aver avuto un incidente di moto, molto grave nel 1991.  Dopo 20 minuti in cui era stato dichiarato morto , sì risveglio’ da quel momento ha cominciato ad avere visioni , ricevere messaggi e informazioni di vario tipo. Spesso racconta che ha la sensazione di non essere del nostro mondo, questa sensazione l’ho registrata in altre persone contattate  nel corso dei miei studi sul fenomeno ufo. 

Ho chiesto ad Omar inoltre se avesse udito qualche rumore strano durante la visione , un suono come quello delle api intorno un alveare , questa è infatti una caratteristica rilevata in molte apparizioni Mariane.

Omar ha negato di aver sentito tale suono, ha invece udito un bip simile a quello del telefono ma molto acuto. 

Pioveva  a dirotto ed Omar  dovette scendere a valle al più presto. Tornato nell’hotel visibilmente sconvolto fu notato dai proprietari che pensarono fosse stato vittima di un rapina o di un incidente, mostrò quindi loro il suo video, ed anch’essi  rimasero impressionati da quelle immagini ed iniziarono a piangere come Omar.

Voglio fare un evidente collegamento : Questo è un breve stralcio ripreso da un colloquio intercorso tra Lucia e il Canonico Formigao. Parlo degli accadimenti  delle apparizioni mariane a  Fatima.
Lucia è uno dei 3 pastorelli testimoni dell’incontro con la Vergine Maria il 13 Maggio 1917.
Fu interrogata decine e decine di volte, ma giungiamo all’ interrogatorio del 19 Ottobre 1917 , il Canonico Formigao, uno dei tanti prelati intervenuti a far luce sulle apparizioni gli chiese :”Che cosa hai visto quasi un anno fa? Tua madre dice che tu e gli altri  bambini avete visto una figura avvolta in un lenzuolo bianco che non permetteva di vedere la faccia…” Cosa notate in questo footage?

Ecco questo video incredibile.

Vi allego ora però alcuni fotogrammi dell’essere che appare e sui quali ho riflettuto molto. Secondo voi, è un volto umano?

Omar fa parte di un gruppo musicale ed è direttore e produttore di un programma di musica sul web, diffonde i testi dei suo canzoni che recano un messaggio di amore universale e risveglio delle coscienze .

La sua prima esperienza con gli extraterrestri racconta di  averla avuta nel 1978 quando si trovava in Spagna nella provincia di Cordoba con la sua compagna. Mentre percorreva una strada insieme ad  una coppia di amici che erano su un’altra auto, la sua vettura fu avvicinata da un oggetto volante che si paleso’ a circa 50 metri sopra il tetto emettendo luci, viola arancioni, e bianche, i suoi amici a quel punto accelerarono e scapparono a gran velocità.

La nave si fermò sopra la città, ed apri’ come un portello dal quale uscirono degli  anelli luminosi descritti come fedi nuziali di energia, che si dissolsero a pochi di metri dal terreno.

Poco dopo Omar raccontò di essersi trovato alla guida della sua auto, non ricorda altro, al che gli ho chiesto se rammentasse una mancanza di tempo, fenomeno tipico degli abdotti.

Ha riferito che suoi amici si erano fermati molto più avanti ed  avevano atteso Omar e la sua compagna più di tre ore, cosa che a lui non risulta…

Omar riesce a mettersi in contatto con queste entità senza aver seguito pratiche particolari come ad esempio quelle studiate dal Dott. Steve Greer che forse neanche conoscerà. Per coloro che non lo sanno il Dott Greer è un ex medico di pronto soccorso che ha dedicato la sua vita allo studio del fenomeno ufologico ed è autore del Disclosure Project, un progetto che ha come obiettivo quello di produrre prove e testimonianze sui dischi volanti. Greer dopo anni di studio e meditazione ha elaborato un protocollo in grado di raggiungere e contattare l’intelligenza extraterrestre usando stati alterati di coscienza meditativa per fare ciò ha creato un processo strutturato che ha chiamato “Protocollo CE-5”. CE-5 sta per “incontri ravvicinati del quinto tipo”.

Guardate questo video dove Omar mostra come questi esseri appaiano su sua richiesta telepatica . Lui chiede di farsi vedere e loro si mostrano, guardate bene!

Dice di aver inoltre sviluppato un attrazione magnetica e comunicazione cosmica con il creato ed in questo video mostra qualcosa di molto particolare, riesce ad interagire con questa farfalla, guardate bene.

La mia impressione è che Omar sia sincero, quello cui ha assistito è straordinario come anche la sua esperienza che difinirei unica nel suo genere, è una persona profonda ed a mio dire un privilegiato ed eletto da questi esseri superiori.

Il punto ora è un altro, Omar è certamente un contattato secondo me, lui come i tanti veggenti che hanno assistito alle apparizioni raccontano cosa hanno visto e la loro esperienza, ma io reputo tali manifestazioni un inganno perpetrato  da esseri superiori prima nei confronti dei veggenti  e poi  dell’umanità.

 Nel mio libro linkato qui sotto, il mio studio su tale fenomeno volto a catechizzare l’intero pianeta da secoli e secoli .

 Vi racconto  che l’essere che si è mostrato a  Fatima, Lourdes, La Salette, tanto per citare le epifanie più celebri, per poi finire a Garabandal ,  Beuraing, Knock, Kibeho e non in ultima Medjugorje  non è la Vergine Maria  per tutta una serie di motivi  che troverete nel mio libro.

Troverete una panoramica sul libro a questo LINK


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *