fbpx

Esseri spaziali in alcuni petroglifi ritrovati.

Sono stati trovati nelle grotte di Kimberley, nel 1837-1838 nell’ Australia settentrionale sono 5 dipinti rupestri che raffigurano esseri scesi dalle stelle, gli aborigeni li chiamavano i Wandjina, sono stati datati 5000 A.C.

Petroglifo di Toro Muerto in Perù datato 12-14.000 anni

Statuetta trovata a Kiev, sembra raffigurare un astronauta, è stato datata 4000 A.C

Questo dipinto rupestre risale al 10.000 a.C. circa e proviene dalla Val Camonica, in Italia. Sembra raffigurare due esseri con quelle che sembrano tute da astronauta e tengono in mano qualche attrezzatura.

Scolpita in Francia intorno al 1680 questa moneta rappresenta una campagna pastorale piena di dolci colline, alberi e nuvole gonfie. Qualcosa non torna però,è raffigurato in mezzo al cielo un oggetto volante che propriamente non si addice al contesto .

Cesare Valocchia

Cesare Valocchia è nato a Roma nel 1970. Perito tecnico in telecomunicazioni con alle spalle corsi specialistici in fibre ottiche e trasmissione dati, coltiva due passioni: il volontariato e l’ufologia. Istruttore di manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e bambino, ha raccolto le sue esperienze di volontario sui mezzi del servizio di emergenza sanitaria nazionale 118 di Roma in un ebook dal titolo: “ Non dirmi grazie ”. Il suo motto è: Aiutare chi soffre è il miglior pagamento. Dai primi anni 90 si occupa di avvistamenti e dal 2011 cura personalmente il sito di ufologia www.myuforesearch.it del quale è responsabile. Le sue ricerche sul legame apparizioni mariane e fenomeno ufo sono disponibili nel suo sito. E’ membro del Cun ( Centro Ufologico Nazionale), sulla cui rivista ufficiale è stato pubblicato, nel maggio 2017, il suo studio sugli oggetti volanti non identificati a Medjugorje.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *